<<<return to art works

IO SIMONA GALEOTTI

ARS CAPTIVA 2007 – Ex Carcere Le Nuove, Torino

Io Simona Galeotti, principio affermativo dell’ Es. “ Io sottoscritta Simona Galeotti …”, è un esempio dell’ inizio di qualsiasi domandina di richiesta che i detenuti devono formulare per avere in cella ciò che gli può servire.
L’ Es diventa un numero. Il mio lavoro rappresenta il DNA di tutti gli uomini, il gene della libertà che naturalmente vuole esprimersi nello spazio.
I carcerati sono individui parcellizzati dall’ ambiente. La scritta a caratteri cubitali “Io Simona Galeotti” si intreccia disperatamente lungo l’ opprimente inferriata metallica del camminatoio interno dell’ ex carcere Le Nuove denunciando la propria identità sminuita. La sproporzione della scritta sull’ ambiente crea allo spettatore una sorta di miopia rivelatrice, dipanando il senso della realtà, come in effetti è il carcere e perdendo questa ricercata sensazione di identità.